Aggiungi a Preferiti | TuttoRicette come Homepage | Contatti







Insalata Di Formaggi Freschi Insalata Di Formaggio
Insalata Di Formaggio E Germogli Insalata Di Frittata
Insalata Di Funghi Insalata Di Funghi (2)
Insalata Di Funghi (3) Insalata Di Funghi E Mais
Insalata Di Funghi E Sedano Insalata Di Funghi E Spinaci
Insalata Di Gamberetti E Avocado Insalata Di Germogli
Insalata Di Germogli (2) Insalata Di Germogli Di Soia
Insalata Di Ginevra Insalata Di Grano
Insalata Di Lampascioni Insalata Di Lattuga Allo Yogurth
Insalata Di Lattuga E Arance Insalata Di Lattuga E Formaggio
Insalata Di Legumi Insalata Di Legumi (2)
Insalata Di Lenticchie Insalata Di Lenticchie (2)
Insalata Di Lenticchie E Arance Insalata Di Lenticchie E Wurstel
Insalata Di Mais Insalata Di Mais (2)
Insalata Di Mais Al Radicchio -tipo_piatto Contorno Insalata Di Malva
Insalata Di Mango Insalata Di Manzo E Radicchio
Insalata Di Mare (3) Insalata Di Melagrane
Insalata Di Melanzane Insalata Di Melanzane (2)
Insalata Di Melanzane (3) Insalata Di Melanzane (4)
Insalata Di Melanzane (5) Insalata Di Melanzane (6)


Numero Pagina:
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80

Sagne Chine
Dosi per 8 persone:
600 G Farina Di Grano Duro
400 G Braciole Di Maiale
300 G Piselli
250 G Funghi Freschi
200 G Carne Di Maiale Macinata
200 G Mozzarella
3 Carciofi
4 Uova
Vino Rosso (o Brodo)
1 Costa Sedano
1/4 Cipolla
1 Foglia Alloro
Formaggio Pecorino Grattugiato
1 Bicchiere Sugo D'arrosto
5 Cucchiai Olio D'oliva Extra-vergine
Olio Per Friggere
Farina
Sale
Pepe

Preparazione
Si tratta di un piatto eccezionale, per ricchezza e varietà di ingredienti e sapori, il cui nome calabrese significa lasagne 'piene', cioè imbottite. In Calabria le lasagne si preparano in maniera ancora differente, rispetto a Emilia e Abruzzo. Preparate una pasta con la farina di grano duro, acqua e sale e lavoratela a lungo ed energicamente. Stendete la sfoglia e tagliatela in tanti rettangoli di circa 10 x 20 cm. Mentre preparate gli altri ingredienti necessari alla realizzazione del piatto, lasciate riposare le lasagne in luogo fresco e asciutto. In un tegame largo, fate rosolare in tre cucchiai di olio le braciole di maiale, portatele a cottura, quindi mettetele da parte e fate soffriggere nello stesso recipiente la carne macinata. Quando sarà ben dorata, levatela dal fuoco, disponetela in una terrina e incorporatevi tre cucchiai di pecorino grattugiato, un uovo, sale e pepe. Amalgamate bene il composto lavorandolo con un cucchiaio di legno e ricavatene tante polpettine della grandezza di una noce. Passatele rapidamente nella farina e fatele friggere in olio ben caldo. Scaldate in un tegame due cucchiai di olio e fatevi imbiondire a fuoco dolce la cipolla e il sedano finemente tritati; intanto, con un panno umido o con uno spazzolino pulite i funghi (è preferibile evitare di lavarli con acqua), tagliateli a fettine e uniteli al soffritto. Lasciateli insaporire per qualche istante, nel frattempo nettate i carciofi, privateli delle foglie esterne più dure e dell'eventuale fieno interno, tagliateli a spicchietti e uniteli ai funghi. Aggiungete infine i piselli sgranati e lavati e la foglia di alloro. Salate e pepate. Lasciate cuocere a fuoco dolce e a tegame coperto per circa venti minuti. Se il fondo tendesse ad asciugarsi, potete aggiungere qualche cucchiaio di vino rosso o di brodo di carne caldo. Fate rassodare tre uova, raffreddatele, sgusciatele e tagliatele a fette. Lessate le lasagne, poche alla volta, in acqua bollente salata con l'aggiunta di un cucchiaio di olio; scolatele a metà cottura e passatele nell'acqua fredda, mettendole poi ad asciugare su un canovaccio inumidito. Adagiatene uno strato in una teglia unta di olio, in modo da ricoprirne il fondo; distribuite sulle lasagne qualche polpettina, un po' di ragù di verdure, la carne delle bracioline disossate, cubetti di mozzarella, fettine di uova sode, pecorino grattugiato e sugo d'arrosto. Sovrapponete altre lasagne e ricopritele come descritto; ripetete gli strati sino ad esaurimento degli ingredienti. Infine ricoprite con un ultimo strato di lasagne che cospargerete solo con pecorino grattugiato e sugo d'arrosto. Passate in forno caldo a 180 gradi per mezz'ora e servite ben caldo.

Con Affetto
LUISA

LuisaCucina.com
copyright©2014 - Tutti i diritti Riservati
Graphic by Animeitalia.WebDesign