Aggiungi a Preferiti | TuttoRicette come Homepage | Contatti







Arroz Alla Messicana

Ingredienti per 4 persona/e:
480 G Riso
150 G Olio D'oliva
1/2 Cipolla Media Tritata
2 Peperoncini
2 Mazzetti Prezzemolo
2 Spicchi Aglio
2 Pomodori Privati Dei Semi E Pelati
100 G Piselli Freschi
2 Carote Tagliate A Cubetti
4 Tazze Brodo Di Pollo
Sale
2 Cucchiai Prezzemolo Tritato
2 Uova Sode A Rondelle

PREPARAZIONE
"Scaldare l'olio in una padella e soffriggervi la cipolla, i peperoncini e l'aglio. Aggiungere il riso e soffriggerlo fino a che diventa biondo; aggiungere il prezzemolo e i pomodori, mescolando continuamente. Aggiungere i piselli, le carote, il brodo e sale quanto basta. Coprire la padella e far sobbollire su fuoco basso per circa 40 minuti. Togliere la cipolla, i peperoncini, l'aglio e il prezzemolo. Spolverizzare con il prezzemolo tritato e guarnire con le uova. Questo riso si serve generalmente con tortillas e salsa al peperoncino."

LINK E APPROFONDIMENTI CULINARI

  
  • Cerchi Pentole e Stoviglie? Li trovi su Ebay

      
  • Un libro di cucina per te? Su Bol le tue ricette

      
  • Mobili per la tua cucina? Su Ebay


  • Sopra, alcuni link relativi a cucina e cibo. Potete trovare risorse relative a produttori di prodotti tipici regionali quali oli, salse, sughi, salumi etc... ma anche link a produttori ed aziende che operano nel settore alimentare.

    Sono link sponsorizzati esterni a LuisaCucina.com.


    Pane Ferrarese
    Dosi per 40 persone:
    10000 G Farina 0
    250 G Lievito Di Birra
    100 G Malto
    180 G Sale
    1000 G Condimento (strutto, Burro,olio D'oliva)
    400 Cl Acqua Fredda
    Pasta Di Riporto (eventuale)

    Preparazione
    Fra i pani più rappresentativi della tavola italiana troviamo certamente i due filoncini che s'intrecciano e che prendono il nome di Ferrarese. E' un pane 'artistico', il cui nome indica la città di nascita, Ferrara. Fragrante, con la crosta dura, il Ferrarese ha una sagoma inconfondibile, che richiama le stelle marine. Una variante del 'Ferrarese' è la cosiddetta 'Ciopa' veneta, pasta dura arrotolata. Nell'impastatrice (a forcella o bracci tuffanti) lavorare la farina a bassa velocità; unire lievito, malto e sale diluiti in acqua, aggiungere la sostanza grassa a scelta a metà impasto. Un buon impasto sarà pronto quando risulterà sufficientemente lavorato ad una temperatura di 25°C. Lasciare riposare la massa sul tavolo di lavoro e coprire con il classico telo. Tagliare i pezzi di pasta, passare più volte nel cilindro per la laminazione e nella formatrice per l'arrotolamento. Si arriva così alla formatura manuale nella caratteristica forma. Dopo l'adeguato riposo in cella di lievitazione a 30° C per 20-25 minuti si procede alla cottura a 240°C per un tempo che varia in base alla pezzatura del pane. Infornare con poco vapore e, negli ultimi cinque minuti, con la valvola aperta per aiutare l'asciugatura del pane.

    Con Affetto
    LUISA

    LuisaCucina.com
    copyright©2014 - Tutti i diritti Riservati
    Graphic by Animeitalia.WebDesign